Contratti

Chi stipula nuovi contratti di fornitura, o varia quelli esistenti, dovrà fornire i dati catastali dell'appartamento compilando un modulo, che verrà consegnato al cliente al momento della richiesta di una nuova fornitura o in occasione di modifiche contrattuali.

Infatti, le società che svolgono attività di fornitura o somministrazione di servizi idrici, sulla base dell'art. 1, comma 333, legge n° 311 del 30/12/2005 (finanziaria 2005) e successive modificazioni/integrazioni, sono tenute a raccogliere i dati catastali riferiti agli immobili presso cui sono attivate le forniture e, successivamente, a trasmetterli all'Agenzia delle Entrate.

La comunicazione dei dati catastali è obbligatoria per il titolare del contratto di fornitura e quindi anche per gli inquilini di appartamenti in affitto, titolari del contratto, che dovranno attivarsi richiedendo i dati al proprietario o agli uffici del catasto.

I dati raccolti attraverso il modulo, compilato e riconsegnato dal cliente, saranno inviati all’Anagrafe Tributaria, così come previsto dalla norma.

Il nostro ruolo è quello della sola raccolta dei dati e che, in caso di dichiarazioni incomplete o di indicazione di dati non corretti, nessuna responsabilità potrà essere attribuita alla società.

Per tutti i chiarimenti riguardanti la nuova normativa è a disposizione il numero verde dell’Agenzia delle Entrate, che risponde all’848 800 444, oppure si può consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate.
 

 

Download pdf
Istruzioni per la compilazione del modello per i dati catastali Istruzioni per la compilazione del modello per i dati catastali

 

 

A2A Ciclo Idrico - P.I. 03258180987 | Privacy Policy e Informative| Informazioni Legali

Vuoi gestire le tue pratiche da casa?

Sportello Online

Grazie al nostro sportello online accedi a tanti servizi, quando preferisci, direttamente da casa tua:

  •  autolettura
  •  richiesta di allacciamento
  •  volture
  •  attivazione della bolletta mail

e altri servizi.

Semplice, comodo, senza coda e sempre aperto!